Vinitaly 2014: dal 6 al 9 aprile il vino bio è protagonista

Vinitaly 2014: dal 6 al 9 aprile il vino bio è protagonista
da in Ambiente
Ultimo aggiornamento:
    Vinitaly 2014: dal 6 al 9 aprile il vino bio è protagonista

    A Vinitaly 2014, evento che si svolgerà dal 6 al 9 aprile, uno spazio particolare verrà dedicato al vino bio. Si tratta di prodotti selezionati e certificati, che hanno l’obiettivo di valorizzare le produzioni enologiche che rispettano le norme dell’Unione Europea in materia di vino biologico. Anche le produzioni agricole destinate alla messa a punto dei prodotti enologici possono essere ecosostenibili. Sempre più consumatori sono interessati a questa fetta di mercato.

    La manifestazione a Verona quest’anno darà ampio spazio all’internazionalizzazione e alla formazione. Non a caso Vinitaly si dimostra il più grande salone mondiale dedicato al vino e il punto di riferimento per promuovere questi prodotti sia a livello commerciale che culturale. L’obiettivo è quello di inserirsi nei mercati globali, visto che ogni anno, proprio per l’occasione, arrivano in Italia più di 50.000 operatori dall’estero. Tra l’altro contemporaneamente saranno avviate altre due iniziative che si collegano strettamente a Vinitaly. Si tratta di Sol&Agrifood ed Enolitech, dedicate al food e all’olivicoltura.

    Molto interessante è il progetto che porta il nome di Winezero: per la prima volta si è misurata l’impronta carbonica di tutta la filiera delle coltivazioni delle viti. Si vuole vedere con criteri oggettivi quale sia l’impatto ambientale di tutte le fasi della produzione vitivinicola, dalla coltivazione dei vigneti al prodotto finito ed etichettato. In questo modo si potrà verificare se è possibile accedere ad un tipo di viticoltura sostenibile e, se è il caso, si potrà intervenire sulle singole fasi di produzione, in modo da dare al tutto un’impronta più ecologica.

    Nell’ambito di Vinitaly debutterà Vinitalybio, evento realizzato con la collaborazione di FederBio. L’obiettivo è quello di presentare come si deve quelle produzioni che si pongono in sintonia con la natura e che sono sempre più ricercate soprattutto dai consumatori dei Paesi del Nord Europa, dell’America del Nord e dell’estremo Oriente. Varie sono le occasioni di confronto previste in tal senso, soprattutto per far incontrare la domanda e l’offerta. Sono previsti convegni, degustazioni, presentazioni di ricerche specifiche e aggiornamenti professionali per restare informati sulle ultime tendenze.

    Foto di Bruno Cordioli

    432

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ambiente
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI